Skip to Content

SCEGLIERE LE TENDE A VETRO

Be First!
by September 30, 2017 Writing and Speaking

Le Tende a vetro parte ormai integrante e necessaria nell’arredamento di una casa oltre che ad assolvere ad esigenze estetiche, le tende proteggono la privacy, nascondono un eventuale panorama poco gradito (ad esempio una palazzina molto vicina alla nostra) e favoriscono isolamento termico dell’abitazione.


Cerchiamo quindi di darvi dei punti chiave per scegliere con un buon criterio le tende per la vostra abitazione:

Prima di tutto valutiamo la quantità di luce desiderata.

Per le camere da letto generalmente si desidera una tenda capace di oscurare totalmente la stanza o che comunque garantisca una buona privacy, ossia che impedisca di intravedere l’ambiente interno quando è chiusa.

Anche in una zona giorno molto battuta dal sole durante l’estate, bisogna ridurre il passaggio dei raggi. Al contrario una stanza poco esposta al sole potrà risultare un po’ cupa se si sceglie una tenda molto pesante e oscurante.

Dopo aver stabilito quanta luce si desidera far passare, nonché se ci sono esigenze particolari di privacy, si potranno scegliere con cognizione di causa i tessuti ed i modelli di tende da utilizzare nelle tende a vetro.

Per una stanza da oscurare o da proteggere da un intenso sole si consigliano tessuti pesanti o addirittura tecnici come quelli oscuranti e filtranti, mentre in una stanza da illuminare si consigliano tessuti leggeri, anche lievemente trasparenti se non si hanno problemi di privacy.

Per stanze in cui si vuole la possibilità della massima oscurazione e protezione delle privacy, si possono scegliere tende a pannello o le doppie tende a vetro.

Se si hanno esigenze diverse a seconda della stagione (conservare il calore durante l’inverno ma permettere il passaggio d’aria durante l’estate) si possono valutare due alternative:

Cambiare le tende a vetro utilizzando tende pesanti nei mesi freddi e leggere nei mesi caldi; oppure, in caso di eccessiva esposizione al sole, utilizzare anche d’estate tende a vetro poco o affatto trasparenti ma di tessuto più leggero rispetto a quello invernale e magari con colori più freschi e adatti alla bella stagione.
– optare per la doppia tenda: una sarà di tessuto leggero ed un’altra sarà di tessuto pesante, permettendo una perfetta luminosità a seconda delle esigenze.

Se gli ambienti sono piccoli sarà meglio non soffocarli con tende importanti o voluminose.

Per mantenere l’ambiente arioso vanno bene le tende a vetro, le tende a pannello, le tende a pacchetto liscio o, per un effetto un po’ più ricco, le tende a pacchetto arricciato, dette anche a palloncino.

Per gli ambienti piccoli, prediligete colori chiari, fantasie piccole, arricciature leggere.

La cucina ha esigenze particolari.

E’ un’ambiente ricco di vapori e soggetto a schizzi ed untuosità: per questo è meglio ricorrere a tende facili da lavare!

Modelli di tende a vetro molto pratiche per la cucina sono le tende a pannello, facili da smontare e rimontare.

Nella cucina è consigliabile abbinare le tende ai cuscini delle sedie o alle presine o a qualche altro dettaglio dell’arredo.

Se una finestra o porta-finestra è aperta e chiusa di continuo, alcuni modelli sono meno scomodi.

Per finestre e porte finestre che vengono aperte e chiuse continuamente meglio evitare le tende a pacchetto (perché devono essere impacchettate del tutto per permettere l’apertura dell’infisso) e le tende a rullo a meno che non siano montate direttamente sull’infisso (per gli stessi motivi).

Sei indeciso sulla scelta, hai paura di sbagliare o semplicemente non vuoi pensarci troppo? Allora scegli le tende a pannello.

Le tende a pannello sono in un certo senso le tende per eccellenza. Sono un modello di tenda che si presta ad infinite varianti e personalizzazioni per cui si adatta ad ogni ambiente! Si tratta di un classico che non tramonta mai ed è disponibile in ogni fascia di prezzo. Ovviamente le tende arricciate vanno scelte in base alle esigenze d’arredo, ad esempio:

se la stanza è piccola sono preferibili i colori chiari, se è grande vanno bene anche quelli scuri;

se la stanza è piccola, meglio le fantasie piccole, se è grande vanno bene anche quelle grandi;

se la stanza è poco luminosa scegli tessuti leggeri o trasparenti, se è molto esposta al sole o hai problemi di privacy, scegli tessuti pesanti o non trasparenti o doppie tende;

se l’ambiente è moderno o minimalista, scegli arricciature lievi e, tendenzialmente, tessuti monocromatici, magari in colori neutri.

Previous
Next

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*